Macchine e Accessori

Come funzionano i modelli TECNOIL

1L’aspirazione dell’olio,delle emulsioni e dei trucioli viene effettuata con un tubo di gomma anti-olio. Il truciolo viene trattenuto nella tramoggia posta in alto mentro il liquido, già “depurato” dai trucioli cade nel grande serbatoio contenuto nel corpo dell’aspiratore stesso.
All’interno del serbatoio per i liquidi è presente un arresto automatico che entra in funzione non appena il liquido ha riempito il serbatoio interrompendo l’aspirazione.
A questo punto è possibile reimmettere il liquido aspirato all’interno della macchina utensile attraverso un’apposita pompa, mentre il truciolo può essere facilmente smaltito svuotando la tramoggia che lo contiene.

 

2

ASPIRATORI DELFIN

L'industria meccanica e della lavorazione metalli è uno dei settori che fa maggior ricorso all'aspiratore industriale. Leggi tutto >>
Riutilizzare l’olio da taglio grazie agli aspiratori delfin tecnoil L’industria meccanica e della lavorazione metalli è uno dei settori che fa maggior ricorso all’aspiratore industriale in una gran varietà di applicazioni. La pulizia e manutenzione di macchine utensili (torni, frese, centri di lavoro) può essere eseguita con aspiratori Delfin mobili compatti o con unità trifase ad alta prevalenza, a seconda della quantità e natura dei materiali (trucioli, oli e lubrificanti). Inoltre, grazie alla gamma di modelli Delfin Tecnoil, è possibile microfiltrare e riutilizzare l’olio da taglio o l’emulsione, qualità particolarmente apprezzata nell’industria meccanica di precisione (produzione di componenti per l’industria automotive, orologeria di precisione, strumenti di precisione etc.). La serie Tecnoil, permettendo il recupero e il riutilizzo degli oli, applicando anche la filtrazione di trucioli o scarti, garantisce un notevole risparmi in termini di materiale utilizzato.

osmoosmo2osmo3

IMPIANTI OSMOSI INVERSA

Utilizzare acqua osmotizzata per preparare l'emulsione offre dei benefici. Leggi tutto >>
Utilizzare acqua osmotizzata per preparare l’emulsione offre i seguenti benefici:

1) Notevole riduzione dei consumi di concentrato per emulsione.
2) Nessuna ossidazione sui pezzi lavorati e stoccati nei cassoni di accumulo.

3) Nessuna ossidazione sulla parte meccaniche della macchina utensile.

4) Emulsione molto detergente finemente dispersa in acqua e stabile.

5) Nessun problema di cattivo odore ecc..

 

Sistemi per il trattamento e la depurazione di fluidi Lubrorefrigeranti

Vantaggi Risultanti:

  • Maggiore resa del lubrorefrigerante
  • Minore costo di smaltimento
  • Abbattimento di cariche batteriche e cattivi odori
  • Minori costi di manutenzione
  • Minore tossicità delle evaporazioni
Ideale per:

  • Torni
  • Centri di lavoro
  • Impianti centralizzati
  • Alesatrici
  • Lavatrici industriali

disoldisol2

SISTEMI DI TRATTAMENTO E DISOLEAZIONE FLUIDI LUBROREFRIGERANTI

Il TITAN 1 nasce dall'esigenza di avere una attrezzatura semplice e versatile, che non necessiti di particolare manutenzione. Leggi tutto >>
per poter risolver brillantemente la problematica degli oli estranei all’interno delle vasche nelle macchine utensili.
Come funziona:
Il ridottissimo movimento dinamico del fluido ottenuto mediante opportuni andamenti dei condotti all’interno della vasca, consente di ottenere il massimo rendimento di questo naturale e fondamentale processo depurativo.
In questo stadio, l’emulsione passa attraverso filtri speciali che favoriscono le condizioni di calma , togliendo ogni tipo di turbolenza si obbliga il liquido ad un flusso laminare, in tali condizioni avviene il fenomeno di coalescenza delle micelle delle sostanze oleose, cioè il raggruppamento piccolissime goccioline di olio in gocce via via sempre più grandi, fino al raggiungimento di dimensioni tali da avere una spinta idrostatica sufficiente per risalire in superficie, da questo momento l’olio estraneo non potrà più ritornare nella vasca della macchina, ma verrà scaricato in un apposito contenitore.
Con questo principio si è in grado di rimuovere oltre il 90% delle sostanze oleose e idrocarburi incorporati dall’emulsione durante il servizio.

disol3

PERCHE’ E’ IMPORTANTE DISOLEARE I LUBROREFRIGERANTI?(SINTETICI –SEMISINTETICI-MINERALE)
Come tutti sappiamo le macchine utensili necessitano costantemente di una lubrificazione sugli scorrimenti meccanici (guide slitte).
Purtroppo quasi sempre la lubrificazione è a perdere ,quindi l’olio finisce inevitabilmente all’interno della vasca che contiene l’emulsione, formando uno spessore omogeneo sulla superficie del fluido refrigerante arrestando il processo di ossigenazione, innescando la proliferazione dei batteri anaerobici, generando problemi di cattivo odore e corrosione.

emulemul2

MISCELATORI PER EMULSIONABILI

Miscelatori di precisione idonei a miscelare prodotti chimici liquidi in acqua dotati di scala graduata per la regolazione della concentrazione. Leggi tutto >>
Miscelatori “volumetrici” di precisione
Miscelatori di precisione idonei a miscelare prodotti chimici liquidi in acqua (come oli emulsionabili per industrie meccaniche; detersivi detergenti cere per autolavaggi; coloranti ed additivi per settore tessile; fertilizzanti concimi pesticidi diserbanti per agricoltura; disinfettanti vaccini integratori per allevamento animali).

Dotati di scala graduata per la regolazione della concentrazione, non necessitano di elettricità per il funzionamento, sfruttano la pressione della condotta dell’acqua di alimentazione.

Collegati alla rete idrica, sfruttano la pressione dell’acqua per l’azionamento della pompa a moto alterno per iniettare l’esatta percentuale di liquido da miscelate nell’acqua. Percentuale regolabile tramite manopola e scala graduata.
Portata regolabile agendo sulla pressione dell’acqua che alimenta il miscelatore. Possibilità di collegare all’uscita un tubo di lunghezza considerevole per trasportare il liquido anche a grande distanza.

Miscelatore volumetrico percentuale regolabile da 2 a 9%

Applicazioni
Industria meccanica per la preparazione di emulsioni lubrorefrigeranti
Industria chimica per la diluizione in acqua di prodotti concentrati
Orticoltura per la preparazione di diserbanti, concimi, antiparassitari
Autolavaggi per diluizione di detersivi, detergenti, cere per carrozzerie
Industria tessile e tintoria per coloranti e prodotti per trattamento tessuti
Industria elettronica per diluizione prodotti per trattamento circuiti stampati
Industria alimentare per diluizione di preparati alimentari
Vigili del fuoco per la preparazione di prodotti estinguenti da diluire in acqua
Miscelatori “sistema venturi”
Miscelatori basati sul principio “venturi” idonei a miscelare prodotti chimici in acqua (come oli emulsionabili per le industrie meccaniche; detergenti e cere per autolavaggi; coloranti ed additivi per il settore tessile; ecc.). Dotati di valvola per regolare la concentrazione, non necessitano di elettricità per il funzionamento. Ottimo rapporto prestazioni-prezzo.
I miscelatori principio “venturi” sfruttano la pressione dell’acqua della condotta di alimentazione per aspirare e miscelare il liquido da emulsionare. La percentuale di concentrazione è regolabile tramite una manopola, da tenere presente che la concentrazione in uscita è soggetta a variazioni in funzione della pressione dell’acqua di alimentazione, della temperatura e viscosità del liquido da miscelare e dalla lunghezza del tubo in uscita (raccomandiamo di non superare la lunghezza di 5 metri).

Miscelatore “sistema venturi”

Applicazioni
Industria meccanica per la preparazione di emulsioni lubrorefrigeranti
Autolavaggi per diluizione di detersivi, detergenti, cere per carrozzerie
Industria tessile e tintoria per coloranti e prodotti per trattamento tessuti.

Esempi di applicazione

emul3

rifra

RIFRATTOMETRI OTTICI

Strumenti ottici che tramite rifrazione sono idonei a rilevare la concentrazione di una sostanza diluita in acqua. Leggi tutto >>
Affidabili e semplici da utilizzare, basta applicare una goccia di emulsione sullo specchietto abbassare la linguetta e guardare attraverso l’oculare per leggere la concentrazione sulla scala graduata.

raaasmpompegrasso

ATTREZZATURE PER LUBRIFICAZIONE

Attrezzature per il trasferimento di fluidi, impiegate in svariati settori quali automotive, agricoltura, edilizia, industria chimica, miniere, cantieri navali, industria metalmeccanica, aeronautica, industria ferroviaria, industria manifatturiera e molti altri ancora.

olioes

CONTENITORI OLIO ESAUSTO

Realizzato in polietilene composto da doppio contenitore uno interno a contatto con l'olio ed uno esterno più grande che lo ingloba completamente fungendo da vasca di contenimento e sicurezza, boccaporto con coperchio ribaltabile con cestello scola filtri asportabile, vano per l'immissione e l'estrazione dell'olio esausto, indicatore livello

vasche2vasche3

VASCHE CONTENIMENTO

Vasche per lo stoccaggio di fusti d’olio o altre sostanza chimiche. Costruite in lamiera d’acciaio con una griglia di appoggio estraibile zincata a caldo. La capacità della vasca di raccolta, a tenuta stagna, è conforme alle norme di legge. Neccessarie per garantire che le eventuali perdite da fusti appoggiati sul pavimento o stoccati su pallet cadano a terra.

fires

FIRESORB

Assorbente industriale ignifugato per liquidi e grassi. Leggi tutto >>
FIRESORB è un assorbente ignifugato costituito da granulati di picea trattati a 600°C in grado di assorbire ogni tipo di liquido, olio, solventi, inchiostri, acidi, basi, prodotti chimici e sostanze grasse.
Può essere utilizzato in tutta sicurezza, grazie alla sua proprietà antisdrucciolevole, su tutte le tipologie di pavimentazioni e non forma fanghi a contatto con acqua o oli.
Assorbe rapidamente la matrice liquida e si raccoglie facilmente per aspirazione o con scopa e paletta. Lo smaltimento sarà conforme alle disposizioni vigenti per il tipo di liquido assorbito

Pricacy & Cookies>